×

Festiwall, la street art a Ragusa

Festiwall, la street art a Ragusa

La TV ha fatto sembrare inutile andare a teatro, la fotografia ha praticamente ucciso la pittura, ma i graffiti sono rimasti gloriosamente incontaminati dal progresso. 

Bansky

Nel corso dei secoli, l’arte ha visto cambiare ed evolvere i gusti sociali rendendoli pure dei veri e propri status symbol. Un’artista che negli ultimi anni ha fatto parlare moto di se è Bansky, ignoto writer inglese padre della moderna street art.

Se ti stai chiedendo il motivo di un articolo in cui si parla dell’arte di strada, il mistero è svelato. Dal 6 al 18 settembre torna Festiwall a Ragusa, un festival annuale di arte pubblica durante i quali saranno realizzati cinque grandi opere murali da altrettanti artisti di fama mondiale. L’evento è alla seconda edizione, dopo la precedente del 2015 e interesserà una nuova zona circoscritta di Ragusa, il quartiere “Selvaggio”; se non lo sapessi tre muri della precedente edizione si trovano a meno di un chilometro da noi, tra cui le opere realizzate da Natalia Rak e Pixel Pancho.

Per la seconda edizione di Festiwall gli artisti scelti sono un connubio tra l’Italia di Agostino Iacurci e la visione degli internazionali Evoca1, Fintan Magee, SatOne e Hyuro. Sul sito ufficiale del festival il programma completo.
Un motivo in più per visitare Ragusa a settembre!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicata Required fields are marked *

*